www.franzin.it
20/03/2013
Innovativo sistema d'accumulo ROTH

INNOVATIVO SERBATOIO TERMICO, il primo al mondo in materiale composito (tecnologia fibroplastica)   DEPLIANT

18/10/2012
CLINT

REFRIGERATORI D'ACQUA FREE-COOLING CON COMPRESSORI TURBOCOR A LEVITAZIONE MAGNETICALe innovative unità CHA/TTY/FC...
Leggi tutto...
18/10/2012
PANASONIC

KIT UNITA' TRATTAMENTO ARIA Il nuovo kit di trattamento aria consente di collegare il sistema VFR alle unità UTA...
Leggi tutto...
18/10/2012
DE DIETRICH

NUOVA CALDAIA A CONDENSAZIONE NANEO La caldaia Naneo viene proposta in modelli differenti per soddisfare tutte le...
Leggi tutto...

NEWSLETTER




Caldaie a condensazione
Il principio delle caldaie a condensazione, a molti già noto, è semplice.
Attraverso opportuni accorgimenti e particolari circuiti, i “FUMI” prodotti dalla combustione vengono raffreddati al punto di far condensare il vapore acqueo in essi contenuto; il notevole abbassamento della temperatura degli stessi e l’utilizzo del calore del vapore consentono dei rendimenti inavvicinabili con le caldaie tradizionali.
Questa tecnologia di combustione è già in atto nei paesi nord-europei da oltre 20 anni. Nell’ultimo periodo ha subito ulteriori perfezionamenti applicando sistemi di controllo a microprocessore su tutte le funzioni della caldaia ed in particolare sulla velocità del ventilatore, variandone in modo proporzionale la portata del gas e dell’aria così da rendere il sistema modulante in continuo.


Le caldaie a condensazione della De Dietrich con sistema a premiscelazione e bruciatore catalitico a basso NOx, rappresentano un prodotto di alto livello tecnologico e di elevata qualità.

I vantaggi offerti sono numerosi e tra i principali:

- Un ingombro ridotto
- Una facile manutenzione
- Particolare silenziosità di funzionamento
- La salvaguardia dell’ambiente, per le ridottissime emissioni inquinanti
- Può essere installata in qualsiasi ambiente perchè a camera stagna.    
- Richiede un camino molto piccolo.
- Avrete un impianto sempre efficiente ed autoassistito.


ScambiatoreCaldaia_Sez


- Riduzione dei consumi fino al 30-40% rispetto al gasolio e del 25-30% rispetto ad una caldaia a metano di tipo tradizionale.

Il massimo rendimento di un sistema a condensazione si ottiene con impianti a bassa temperatura e, pertanto, il riscaldamento a pavimento, dove la temperatura dell’acqua di mandata arriva al massimo a 35-38°C, risulta il connubio migliore per sfruttare in pieno le potenzialità dell’impianto ed il risparmio energetico; sebbene anche con un impianto di tipo tradizionale a radiatori il rendimento di caldaia superi il 98% (resa inavvicinabile da una caldaia di tipo tradizionale).

de-dietrich